IL MESE DI OTTOBRE 2020: L'IMMERSIONE NELLE STRADE BUIE DELL'ANIMA - OLLìN

"..Vi porteranno nelle vostre strade più buie, saranno bravissimi a toccare le vostre ferite, a far venire fuori la vostra frustrazione e rabbia, a farvi concentrare fuori di voi per non guardarvi dentro, a dar la colpa agli altri, a non comprendere, a non empatizzare, ad obbedire, a separarvi. Ecco le strade buie dell'Anima che si attivano dentro di noi e ci mettono alla prova. Ed è proprio in questi momenti di forte ingiustizia che siamo chiamati a mettere in pratica ciò che sappiamo nella teoria, ma che come teoria non basta..."

 

Questo mese è molto forte. I passaggi astrologici ci parlano di una serie di accadimenti che vogliono portarci all'estremo della sopportazione e farci reagire. Il punto è: vediamo le cose con gli occhi dell'opportunità o del giudizio della vittima? E qui risiede il potere della vita.

 

E' inutile sbraitare ai quattro venti la frustrazione, vomitarla sugli altri, su chi la pensa diverso da te. Ognuno ha il diritto di pensare come vuole, ognuno ha lo stesso diritto di vivere la vita esattamente come te. Di conseguenza, dove si annida l'opportunità quando le via più nere si aprono? L'abilità dell'essere umano a riconoscerla e muoversi di conseguenza esiste dai tempi dei tempi e sarebbe ora di iniziarla ad usare. Abbiamo la possibilità di creare una forza di risveglio, di amore, di cambiamento sotto tutto questo letame che va trasformato in concime per i nostri giardini. Certo che fa arrabbiare e sappiate che quando Lilith entra in Toro il 22 di questo mese, quando Mercurio inizia il moto retrogrado il 14 di questo mese, quando l'energia inizierà a salire di tensione fino alla splendida luna piena in toro il 31 di questo mese.... quando Marte retrogrado sta facendo un quadrato con i Grandi del Cielo in Capricorno, quando si oppone al Sole e lotta per creare ingiustizia e portare a un nuovo bilanciamento...cosa vogliamo che prevalga? Il potere o il Cuore? La giustizia per il popolo o l'esplosione di una lotta funesta che nella storia non ha mai portato nulla di buono?

 

Giriamo sempre intorno alla nostra ruota del criceto e non ce ne rendiamo conto. Siamo sempre lì a sperare che qualcuno e qualcosa cambi o ci salvi da questa prigionia che abbiamo dentro ed il fuori è solo uno specchio di noi, il risultato di centinaia di anni di fuga da se stessi e di cedimento di potere all'esterno. Esiste una fazione che detiene il potere politico ed economico si. E' chiaro che se la popolazione continua a impoverirsi e credere a tutto, è chiaro che chi dice di essere risvegliato crea illusione o crea distanziamento interiore per giudizi e rabbia, saremo sempre più separati e deboli. Lo capiremo che dobbiamo unirci nel nome di qualcosa di più grande anche di noi stessi? Abbiamo la capacità di vedere aldilà delle apparenze o ancora stiamo in superficie a farci prendere in giro da tutte le parti? Possiamo pensare come un collettivo o ancora siamo piccoli individui egoici che pensano a sé?

 

Guardiamo la storia: centinaia di volte è accaduto qualcosa di simile, abbiamo imparato qualcosa? Il potere detenuto da pochi, gli altri addormentati e chiusi nelle vite superficiali dominate dai bisogni del bambino, la fede nelle lanterne che brillano e tutti di dietro a credere a falsi profeti che ti portano lontano da te, che ti fanno sperare! Ecco la speranza l'oppio dei popoli, così nacquero le religioni! Qua l'unica speranza sei TU! Tu che ti riprendi il potere del cuore e ti assicuro che l'amore sa essere spietato quando serve, ma non con i metodi che conosci, non con la guerra frontale. Continuano a farci mettere l'attenzione sulle cose superficiali, a innescare la paura, a innescare la lotta e la separazione tra individui per diversità di pensiero che davanti a una situazione così è normale avere. Ognuno la vive come può.

 

Il risveglio è duro da vivere! Per questo pochi lo vogliono davvero. Quando c'è di mezzo Lilith, le energie scorpioniche, le energie di fuoco di Marte, vi assicuro che il potenziale nucleare è esplosivo...ma dove lo facciamo esplodere? Tra di noi o lo incanaliamo per creare qualcosa che questi qua al potere non hanno considerato mai?

 

Basta reagire fuori.... guardiamo dentro, guardiamo quanto siamo feriti e impauriti, quanto ancora reclamiamo a mamma e papa che sono diventati gli altri, il governo, il compagno/a, la politica etc, che ci lascino liberi? IO SONO LIBERA, non c'è qualcuno che mi deve dire che lo sono... dobbiamo lavorare tanto dentro e credetemi quando dico che se cambiamo dentro di noi, fuori cambia subito! Ho migliaia di testimoni di questo.... vediamo se iniziamo a praticarlo e smettiamo di parlare senza sapere..... dalla conoscenza di qualche libro non si fa la storia né il salto quantico. Abbiamo bisogno di unirci con umiltà e mitezza di cuore per attraversare questo momento insieme.... nessuno sa cosa accadrà....ma tutti sentiamo e tocchiamo le stesse profondità e lo stesso dolore. 

 

Questo mese è una grande opportunità....spero che ognuno di noi la coglierà a braccia aperte.

 

Buon cammino

 

Francesca Ollìn

 

*copia consentita con citazione della fonte e rispettandone la forma integra 

 

www.semidiluceblu.it

www.aomiaccademia.it

 

 

 

 

@ollin_semidiluceblu (instagram)