PLENILUNIO IN ACQUARIO PARTE UNO: SUPERARE LA FEDELTA' ALLA TUA STORIA PASSATA PER UN CAMBIO RADICALE- OLLìN

Fermati. Non puoi continuare in questa frenesia, in questo movimento di caos che hai dentro cercando soluzioni e vie di fuga, giustificando ciò che fai perché lo dicono i pianeti e le teorie energetiche del momento, invece sei dentro una gabbia che continua a trattenerti dentro, togliendoti la libertà. Sei fedele a un sistema, a dei modelli, a un clan. Lo siamo tutti non c'è nulla di sbagliato in questo. Abbiamo bisogno di appartenere e credere in qualcosa che ci da la spinta per coltivare la vita nel nostro percorso.

 

Guardati allo specchio: cosa vedi? Guarda i tuoi occhi, il tuo sguardo e vai aldilà della fisicità...cosa vedi? I tuoi occhi brillano? Sei felice? Sei nutrito/a e pieno/a? Lo sai qual'è lo stato naturale dell'essere umano? Spesso parlo di dolore, di accettare quello che c'è, della realtà scomoda e non così rosa come la vorremmo...e non perché questo sia lo stato persistente di noi umani, ma perché qui veniamo a trasformare il dolore in talenti e risorse. Veniamo a trasformare il piombo in oro. Veniamo a crescere attraverso le sfide della vita. E cos'è che deve crollare oggi? Con tutto ciò che si muove nel cielo e che ci racconta che le Anime incarnate su questa Terra non ce la fanno più a vivere così snaturate da ciò che sono, nella totale in consapevolezza, lontane da ciò che nutre il cuore e lontane da casa. Hanno bisogno di ricordare chi sono.

 

Questo ci racconta il Cielo che non è altro che il nostro specchio fedele. Siamo noi che abbiamo perso la via. Siamo noi che abbiamo scelto di venire qui e di percorrere una strada difficile, spesso sfidante e dolorosa, ma anche estremamente sorprendente che rifiutiamo tutto il tempo. Rifuggiamo dalla realtà perché non è come vorremmo oppure ci raccontiamo che così deve essere diventando passeggeri che subiscono il viaggio e non usano il loro potere su di esso. La vita va avanti e non possiamo rimanere bambini interiormente. Non è concesso. Stiamo rifiutando la vita stessa e tutto ciò che costruiamo, alla fine, sembrerà non avere mai sapore, perché risulterà VUOTO.

 

E' proprio il vuoto che si sta espandendo in questa umanità. E oggi, una configurazione così esplosiva ti dice: FERMATI E GUARDA A COSA ANCORA SEI FEDELE PER IL TUO BISOGNO DI APPARTENERE. Stai evitando di sentire quell'isolamento, quel vuoto che hai dentro e qualunque schema va bene perché può salvarti e riempire un pò...allora cedi la tua libertà pur di continuare a mantenere una struttura apparentemente stabili ma ormai decadente. Non puoi essere chi eri. Non puoi tornare a fare le stesse cose. Non puoi tamponare il passato con schemi e attività effimere. Nulla è più possibile come prima. E se lo fai....ti verrà fatto saltare tutto perché la consapevolezza, la maturità, la vita, l'evoluzione e la forza dell'amore....prima distrugge poi crea. Le fondamenta nutrite dai vecchi schemi e modelli su cui abbiamo costruito la società sta crollando. Il maschile e il femminile sono profondamente in separazione e dolore. Il femminile ha bisogno di guarire e ristabilire le sue profondità dentro ognuno di noi. L'anima vuole tornare ad essere la priorità di ognuno. L'attaccamento genitoriale deve essere abbandonato. Ne ho parlato nello scorso novilunio e qui avanza lo stessa tema. A chi continui ad essere fedele?

 

Tradire richiede la disponibilità a SENTIRSI COLPEVOLI. Lasciare gli schemi familiari, socialmente corretti, religiosi, sociali è un tradimento a qualcosa o qualcuno. E', però, anche l'unico modo per far evolvere questo Mondo. Tanto si parla di nuovo Mondo ma chi veramente ha cambiato modalità di agire, di sentire, di relazionarsi? Cambiato radicalmente perché qui le mezze misure sembra non siano più risolutive. Alcuni ancora vanno avanti...ma ci stiamo preparando a una grande resa dei conti. Dobbiamo ricominciare da zero per creare il nuovo Mondo. Dobbiamo ricominciare a sentire il cuore e non a parole ma a fatti.

 

Questa configurazione è letteralmente esplosiva per cambiamenti radicali. Dipende da noi. Siamo noi le coppe che incanalano l'energia e la manifestano e quindi, qualunque filtro noi abbiamo dentro, sarà la lente con cui manifesteremo le energie del Cielo. Smetti di scegliere per sentirti stabile.... la fedeltà al tuo passato ti condanna a una continua sofferenza e ripetizione. il nuovo ci aspetta. Lascia che tutto crolli..... solo dalle macerie sono stati ricostruiti i più grandi Imperi e le più grandi opere d'arte.

 

Tu scegli.

Buon plenilunio alle 17.59 del 3 agosto 2020.

Segue un altro articolo....(domani)

 

Francesca Ollìn Vannini

 

*copia consentita con citazione della fonte e rispettandone la forma integra 

 

www.semidiluceblu.it

 

www.aomiaccademia.it