DOVE DIRIGI L'ATTENZIONE CREI LA TUA REALTA' - OLLIN

Siamo tutti alla ricerca di prevedere il futuro attraverso tutto ciò che é a nostra disposizione. D’altronde l’essere umano l’ha sempre fatto e forse sempre lo farà. Il problema però non é interessarsi del proprio futuro ma con quale intento lo facciamo e da quale parte di noi realmente nasce questo interesse.

 

Di solito questo desiderio nasce dalla paura. Mi chiamerà? Sarà la persona giusta per me? Troverò l’amore della mia vita? Troverò lavoro? Tornerà da me? Tutte domande che nascono dalle nostre paure...e le paure da dove nascono? Dalla nostra mente.... 

 

Poi ci sono le previsioni astrologiche e gli oroscopi....come andrà quest’anno? E questo mese? E oggi? Sarà il mio anno fortunato? (La domanda più comune) salute?Amore? Lavoro? Le abbiamo fatte tutti.

 

Ricordati sempre che l’energia va dove poni l’attenzione e ciò che credi lo crei. Se ti limiti a una previsione e la crederai vera, ti starai limitando alla moltitudine di opportunità che la vita ti pone....non le vedrai. Spesso mi è capitato di sentire persone che mi hanno detto che le previsioni dell’anno di qualche astrologo dicevano che avrebbe trovato l’amore e invece non stava accadendo quindi, quell’astrologo/a non era bravo/a. Il mio maestro mi diceva sempre che attraiamo ciò di cui abbiamo bisogno e questo é assolutamente vero, soprattutto quando non ci accorgiamo che stiamo chiedendo qualcosa che esula la nostra mente e apparente desiderio. In questa vita veniamo a imparare dalla nostra ombra cioè da ciò che é nascosto alla mente (per questo abbiamo scritto un libro sull'ombra) e questo si manifesta a nostra insaputa creando la realtà che ci insegna che ci mostra quelle parti di noi che rinneghiamo. Ma torniamo all’attenzione. 

 

Sapete teoricamente tutti che se pensiamo a ciò che sarà ci stiamo precludendo il presente proiettandoci nel futuro. Quando andiamo a chiedere alle persone competenti di prevedere dovremmo sapere che le previsioni possono essere solo buoni spunti e se la richiesta viene dalla paura e dall'ansia che qualcosa accada può non essere reale la lettura ma dettata da una forte aspettativa e desiderio. Quella maturità che vi rende pronti per proiettare quella realtà che desiderate può non essere presente perché nell'ombra qualcosa deve prima essere visto. Mentre siete a un consulto la vostra mente ed energia sta influenzando il campo di chi vi sta davanti, ragione per cui io faccio le letture dei registri akashici preferibilmente a distanza proprio per evitare questo. Se il campo mentale è più forte starei leggendo quello e non quello dell'Anima.

 

Se ponete l’attenzione sull’oroscopo del giorno o mese starete creando una fedeltà a ciò che avete letto inserendo un condizionamento nel vostro campo. Non é che non servano gli oroscopi ma con quale consapevolezza lo stai leggendo? Con quale aspettativa? Cosa vuoi realmente sapere e definire?Lascia che accada....

 

Iniziare a fidarti di ciò che sei e senti giusto per te é il passo che vorrei trasmetterti oggi. Vorrei farti vedere che esisti nel presente e nel presente crei il tuo futuro. Se non guardi dentro di te e ti riconosci in tutte le tue parti, se non sai a che punto é la tua Anima con l’ordine o disordine interiore, se non sei consapevole di ciò che porti dentro che fa parte della tua storia, delle tue memorie, del tuo cuore, continuerai a proiettare ciò che non sai di te e attrarrai ciò di cui hai bisogno per riconoscerti. Spesso non si crede che la realtà fuori dipenda da dentro, anche se la teoria ormai la sanno quasi tutti. La teoria la sanno tutti, ma alla prima occasione possibile si butta fuori la responsabilità e ci si sente impotenti davanti alle esperienze vissute.

 

Vi assicuro che non é così. Ancora c’é molto da fare ma veniamo per imparare e la vita sulla Terra è la scuola migliore del cosmo. Questo non vuole dire che non arriveremo mai a godercela realmente, io credo proprio di si, ma solo se accettiamo tutti gli aspetti della vita stessa, gli alti e i bassi, le cadute e le rialzate e se cerchiamo dentro di noi, esplorando veramente ciò che abita nelle nostre profondità. Questo è il vero senso della vita. E vi sorprenderete di quanta ricchezza di aspetti, volti, doni e talenti abbiamo dentro.

 

Questo vi porterà a comprendere meglio ciò che vivete e ciò che non si può capire lo lascerete a Dio...allo Spirito che ci guida a tutti quanti. Se non si riesce a fermare la mente, i prossimi anni potrebbero essere molto duri per questo mi sento di condividere il mio sentire con voi. Sviluppare la presenza a voi stessi, accettare il funzionamento della vita qui e affidarsi che ogni cosa che attraete vi sta mostrando qualcosa...spesso le esperienze chiamate negative sono estremamente liberatorie e servono per riportarci a noi sulla retta via dell’Anima.

 

Ricordarsi inoltre che le energie di cui parliamo e del loro flusso rappresentano noi visti da dentro e sta sempre e solo a noi, in base al lavoro di auto conoscenza di sé, a poterle confluire al meglio. Risvegliarsi significa accorgersi di sé e non accedere a chissà quale conoscenza. Questo ti permette realmente di essere libero altrimenti sarà solo un’altra condizione di schiavitù nascosta.

 

Ora é tempo di accorgersi e lasciare che le migliaia di possibilità possano mostrarsi a te e con la tua verità interiore saprai fluire al meglio.

 

Io per quanto mi riguarda scelgo sempre la strada dell’amore anche se spesso costa fatica rimanerci....spesso é più facile entrar nella paura conosciuta che restare nella fiducia...siamo tutti in cammino e tutti stiamo imparando a farlo... concediamoci anche di sbagliare. Sbagliando si impara ❤️

 

OLLIN