LO SHIFT ENERGETICO DI NOVEMBRE: IL RITORNO ALL'UNITA' DEL CUORE- OLLIN

Ecco qua, uscendo dalla grotta che ci ha permesso di entrare nei meandri della nostra Anima o almeno il richiamo adesso è di uscire e concludere l'espansione dell'oscurità dell'ultimo anno. Come chi lavorava in miniera e dopo mesi di lavoro sotto terra usciva fuori, la luce era troppa da sostenere negli occhi e si diventava ciechi, questo è un possibile effetto di questo passaggio.

 

Siamo davanti alla porta di uscita, ma guarda un pò che l'energia delle profondità dell'Anima non ci vuole proprio abbandonare e benedice questo passaggio con la Luna Nuova in Scorpione di oggi. Alle 17.01 circa la Luna incontrerà il Sole nel segno dell'oscuro inconscio animico per benedire, domani, l'entrata del meraviglioso Giove a casa sua nel segno del Sagittario, il segno dell'elevazione spirituale, della luce e del cuore. E' normale che dopo aver fatto tanta pulizia e visto tante cose nascoste, l'elevazione ci debba essere e chi dice di aver svuotato tutto, avrà delle ottime sorprese da questo nuovo anno. Non facciamoci però abbagliare dall'apparenza, come di solito capita e andiamo a fondo. Il sagittario tende a illudersi molto dimenticando di avere delle radici che lo radicano e lo riportano all'umanità.

 

La benedizione di un'energia intensa come quella di questi giorni non può che presagire un altro passaggio estremamente profondo e intenso come quello che stiamo per iniziare a vivere. Si cambia di focus, certamente, ma io non trovo che il Sagittario sia un segno leggero anzi...per reggere l'intensità del suo predecessore deve essere per forza molto profondo e intenso...e io ne so qualcosa. Non possiamo stare sulla superficie delle cose, ci piace entrarci dentro e arrivare fino in fondo, conoscere ogni aspetto dell'Essere nelle parti più basse e in quelle alte, che sicuramente ci piacciono di più. Ma il passaggio principale è che il centauro non può non seguire il suo cuore e quando non lo fa, si ammala e muore, lui deve essere unito dentro sempre e comunque.

 

Come possiamo tornare all'unità se continuiamo a separare il basso dall'alto? Esiste un punto medio, come ben diceva Budda, che la strada del mezzo è la migliore, che si chiama CUORE e quest'anno, grazie anche alle altre energie che da un pò di tempo stanno sciogliendo le corazze che ognuno di noi ha messo nel proprio cuoricino, lavoriamo totalmente su ciò che il cuore comanda, guidati dall'arciere che non si ferma mai davanti a nulla.

 

Il cambio di energia ci vuole far salire un altro gradino nella scala evolutiva e saremo tutti spinti profondamente a salire senza se e senza ma. Quando stai nel cuore ogni cosa che accade è assolutamente meravigliosa e appropriata per il nostro bene supremo; c'è chi resta e chi se ne va, qualcosa deve morire, OGGI, per poter fare questo passaggio energetico a cui siamo richiamati. Andremo a smantellare ciò che ci separa dall'Unità, dall'Integrità interiore, ma senza escludere nulla, anzi, includendo tutto senza cambiarlo. Iniziamo ad accettare che esistiamo nel Cielo e nella Terra e che le dinamiche umane quotidiane sono quelle che ci richiamano a portar luce nelle piccole cose perché solo così saremo davvero divini ovunque.

 

La Spiritualità nel quotidiano è il tema di quest'anno ed è l'unico modo per ritrovare l'integrità, ma non può essere finta e per questo non può escludere ciò che non vi piace come le emozioni di paura, rabbia, tristezza, ecc., sono proprio quelle che hanno bisogno della vostra presenza e vi chiedono attenzione, amore, calore. Vi chiedono presenza e voglia di esistere con voi perché vi stanno indicando qualcosa di prezioso e se diventate alleati, sarà più facile la vita qui e anche più chiara.

 

L'Unità non vuole eliminare la dualità...vuole includerla. Noi siamo divini ma anche molto umani e se ognuno di noi lo accettasse, smetterebbero le illusioni e anche i segreti, le vergogne e molto altro e saremo tutti autentici nel nostro Essere, senza portare all'estremo le situazioni e le emozioni negative perché le rifiutiamo. Insomma tutti quelli che sono presenti su questa Terra sono divini e umani...TUTTI!!!! e non è una gara a chi ha meno ombra degli altri, smettiamo di aver bisogno di essere i migliori in qualcosa rispetto agli altri....tutti abbiamo da imparare e tutti abbiamo da insegnare, nel nostro piccolo, tutti.

 

Ma non è finita....perché nello shift c'è anche un altro aspetto da considerare.... le relazioni e le ferite del bambino che, in tutti noi, esistono ancora e chiedono di essere finalmente guardate e accolte. Chiedono a ognuno di noi di diventare il proprio genitore e liberare le radici dalle accuse, i reclami, i bisogni quelli che poi si proiettano nelle relazioni di amore, amicizia, lavoro ecc. Sono sempre quelle ferite e quella realtà che viviamo da piccoli e che ripetiamo ovunque da grandi ed è arrivato il momento di lavorarci su e di vederle bene. Ecco però che il cuore torna a essere il primo in classifica perché senza far spazio nel cuore sarà difficile arrivare al secondo scalino evolutivo in questo tema così doloroso per molti.

 

E' una chiamata forte quest'anno e siamo accompagnati dallo Spirito più elevato. Quando davvero lo ritroviamo ci renderemo subito conto che qualcosa è cambiato dentro di noi, nello Spirito non esiste dualità ma solo l'accoglienza di ciò che è duale senza giudizio né esclusione, in un'alleanza originale piena d'amore. E così Animus e Anima potranno ritrovarsi, rappresentando essi stessi la separazione originale del maschile e del femminile, ma anche del bene e del male, della luce e oscurità e potremmo ricreare il TAO originale. Questo siamo.... e questo siamo spinti ad accettare di essere e a ritrovare dentro di noi.

 

Sono tanti concetti lo so.... li srotoleremo un pò alla volta stando nel presente che per oggi...ci propone una forte luna nera della strega! E le donne che hanno le mestruazioni in questi giorni....beneditevi perché state aiutando il Mondo a sciogliere ciò che non serve più attraversando la morte e la rigenerazione successiva.

 

Ollin

 

ps. un'ultima cosa...il Sagittario è anche il segno di Sagitarius A*...Hunab Ku...e ne vedremo delle belle con Giove espandendolo!!! stay tuned!