LE MEMORIE DI MARTE: LA GUERRA CHE HA DISTRUTTO E LACERATO LE ANIME - OLLIN

E' arrivato il momento giusto delle rivelazioni, siamo pronti ad accedere a ciò che ci fa sentire connessi col tutto, perché così è in ogni momento, anche se non ce ne rendiamo conto. La vita quotidiana aiuta ad allontanare dalla verità e dall'essenza delle cose, ci siamo costruiti una società perfetta per questo, per farci dimenticare chi siamo, per allontanarci da noi stessi e, quindi, da tutto ciò che è vero. Ci è rimasta la famiglia che ci fa sentire a casa, a molti neanche quella, ad altri solo quella e ci si aggrappa così tanto da chiudersi in un'altra illusione comoda... ma forse di questo si ha poi bisogno.

 

Ci sono anime, però, che stanno iniziando a ricordare.... L'universo solo sa da quanto tempo attendo questi momenti....quanto ho pregato perché questo avvenisse e quanto altro ancora ci aspetta nei prossimi mesi ed anni...finalmente stiamo entrando in un momento storico che cambierà il presente e il futuro, abbastanza velocemente. L'unico modo per far cambiare idiosincrasia a una popolazione e all'umanità, purtroppo, potrebbe dover passare attraverso molto dolore o chissà, forse solo attraverso uno shock tale per cui il risveglio sarà obbligatorio e repentino per tutti.

 

Noi siamo anime viaggiatrici e molti di noi iniziano a ricordare, sempre di più, cosa accade in altri piani spazio tempo sincronici. Non esistono le vite passate, esistono vite sincroniche e grazie a questo, possiamo esserne consapevoli e muoverci tirando i fili del tempo. Spesso, i ricordi appaiono improvvisamente e, oggi, si sentono anche nel corpo come se, finalmente, tutto si fosse allineato e magicamente, il corpo diventa ciò che era al principio, il veicolo di trasmutazione del dolore/esperienze principale in questa dimensione.

 

Ora tocca parlare di Marte e della vita che vi era su questo Pianeta PRIMA DELLA GRANDE GUERRA, una guerra che è in atto da molti millenni (in tempo terrestre) e che ha coinvolto anche tutti gli altri Pianeti, includendo il nostro, tanto che, ora, nell'occhio del mirino, ci siamo proprio noi (di questo ve ne parlerò in un altro articolo). L'attenzione degli Esseri dello Spazio sulla Terra è veramente molta in questo momento.

 

Marte è un Pianeta guerriero, la gente che viveva su questa Terra molto calda aveva qualità di conquistare spazi fuori dal proprio territorio e così hanno fatto dando fastidio a popolazioni molto più avanzate che si stavano interessando al nostro sistema solare. L'interesse principale nell'Universo sembra essere l'energia che viene prodotta in diversi modi, non solo dalle ricchezze minerali di un Pianeta, ma anche dalle Anime che ci vivono e i processi interiori che sperimentano. Nell'Universo sono molto interessati a conoscere altri Pianeti e modi di vivere, così come noi siamo interessati a viaggiare per altre culture.

 

Marte ha perso la sua pace, la gente, soprattutto le donne e i bambini, affidati agli eserciti di uomini che erano dediti alla loro protezione, si sono dovuti nascondere per lunghi periodi di tempo fino ad essere letteralmente trucidati, presi in ostaggio, torturati, abusati. La battaglia che ha portato alla distruzione della vita su Marte è stata veramente dura, intere famiglie hanno perso i loro figli e le loro donne, la loro vita e il senso di separazione e di desolazione che si è creato è molto grande. Queste Anime, oggi, stanno ricordando e trasmutando queste memorie. La paura folle e la depressione sono tipici sintomi della riattivazione di memorie pronte ad essere liberate.

 

Marte era un Pianeta ricco di minerali e lo è ancora oggi. L'attenzione sulle riserve ferrose e di minerali preziosi utili alle popolazioni aliene di altri sistemi solari, hanno attirato l'attenzione e così la grande Guerra ebbe inizio. Molte Anime sono state sequestrate e tutt'ora hanno patti indissolubili con altre razze che permettono la sperimentazione e l'uso dei corpi di chi vive su altri Pianeti. Le esplosioni e le torture, l'estrazione di informazioni dai corpi, specie di biopsie ed esperimenti a occhi aperti, sono rimaste insite nelle memorie di chi era presente. Oggi, molte di queste anime abitano corpi terrestri.

 

Siamo tutti connessi e questa connessione ci porta a poter liberare memorie di diversa provenienza, perché il nostro sistema solare agisce come un organo unito e noi siamo piccole cellule di quest'organo, sempre connesse al Centro della Galassia che, ogni tanto, apre portali per la connessione diretta e amplifica la potenza del nostro potere di ricevere informazioni ed espandere la coscienza. Il passaggio di Saturno di questo trentennio su Sagitarius A* (il centro della galassia) a novembre-dicembre 2017, dopo l'eclisse di Sole del 21 di Agosto, ha portato a grandi rivelazioni, all'apertura dei registri akashici che si stanno cancellando grazie alla trasmutazione cosmica a cui stiamo tutti lavorando e che avviene anche attraverso di noi.

 

Come spesso vi dico, dal micro al macro, stiamo collaborando alla trasformazione della galassia intera che è connessa a qualcosa di più grande fino agli immensi Multiversi, di cui,  siamo anche parte. Il karma (lezioni di vita/esperienze) si scioglie quando hai imparato e integrato quindi...cosa impariamo dal karma dell'esperienza di Marte? se lasciamo andare l'orrore di cui sono stati parte, possiamo cogliere l'amore che si era costruito nei popoli guerrieri della nostra Galassia: il sostegno, la forza, il coraggio, la protezione dei valori della famiglia e dell'amore delle loro donne.

 

Possiamo comprendere che siamo tutti parte di una cosa sola e che la conquista di nuovi spazi avviene per sopravvivenza e non con lo scopo di aumentare il potere. Attraverso la guerra abbiamo perso tanto e potuto imparare altrettanto se solo si lasciasse il potere da parte e si riconoscesse come potere quello dell'amore che può molto di più di un cumulo di petrolio o di soldi o di minerali preziosi.

 

Questo dolore che si porta dentro, ancestrale, è stato parte dell'esperienza evolutiva delle Anime che vi hanno partecipato e anche di chi si riesce a connettere con quella frequenza per aiutare la trasmutazione. Dietro a tanto dolore c'è una risorsa. I bambini che sono stati sequestrati con minacce e richiesta di patti di Anima, sono di nuovo tra di noi, non preoccupatevi, noi ci rincontriamo sempre, perché siamo eterni e se potete arrivare ad ascoltare il cuore di chi incontrate, troverete la storia che vi unisce, ma non nella mente ma nel profondo dell'Anima.

 

Non avete perso nulla, ora è tempo di riconoscere che solo attraverso la distruzione abbiamo potuto imparare, ma è altrettanto vero, che possiamo smettere e cambiare le cose solo accogliendo ciò che è stato, imparando la lezione, integrandola e riconoscendola come esperienza necessaria che, nel presente, ci permette di migliorare. La guerra non porta a nulla di buono, per aprire i nostri cuori ci sono altre vie molto più leggere e piacevoli. E' ora di porre attenzione al nostro interiore e dedicargli tempo, anche solo lasciando andare, ma sicuramente, scegliendo il nostro sorriso sempre.... e che restino coloro che lo nutrono e si lasciamo nutrire... le relazioni sono uno scambio su tutti i livelli, uno scambio di cuore.

 

Ometeotl (Il Dio e la Dea uniti nell'Uno)

Ollin <3