31-03-2018 BLUE MOON DI PLENILUNIO IN BILANCIA: LASCIAMO ANDARE I GIOCHI DI POTERE E SCOPRIAMO IL CUORE - OLLIN

La seconda luna piena del mese di marzo viene chiamata Blue Moon per questo evento straordinario abbastanza raro di avere due lune piene nello stesso mese, come era accaduto a Gennaio. L'anno delle 13 lune ci riserva eventi speciali che ci portano in allineamento con noi stessi, che portano fuori in superficie le verità nascoste che, ormai, difficilmente potremo evitare di vedere. Tutti abbiamo visto cose che sono riaffiorate dal passato, dal calderone che abbiamo rinchiuso nel dimenticatoio dell'Anima e speravamo di non vedere mai più. Giove in scorpione ha tirato fuori tutta la melma possibile e, ancora, non ha finito. 

 

E' importante comprendere come i processi interiori hanno bisogno di tempo: per essere visti, accolti, integrati richiedono, spesso, un tempo che la mente non concepisce; comprendere razionalmente può essere facile ma l'interiore non segue la velocità mentale e ha altri tempi. Le vere decisioni durature si prendono con tempo...i veri cambiamenti duraturi e definitivi richiedono molto più tempo, soprattutto quando toccano la struttura solida che ci siamo creati negli anni.

 

Quest'anno queste strutture vacillano per tutti, chi ha più forme e strutture fisse troverà molte difficoltà a un certo punto, per lasciarle andare. In un Mondo fondato sul patriarcato e, quindi, i giochi di potere, le strutture fisse sono tante e delicate, perché hanno dato tanto prestigio a pochi che faranno fatica a lasciarlo andare. Questo, però, avviene anche nel micro, cioè nella nostra vita di tutti i giorni: perché entriamo nei giochi di potere? per paura.... 

 

Ricordiamoci che viviamo in un Mondo duale e quindi, dove esiste molto Ego esiste molta insicurezza è inevitabile. Quando andiamo a muoverci negli estremi creiamo la dualità...come ben diceva Buddha: "la strada di mezzo è sempre la migliore". Ebbene, quella di mezza è la strada dell'equilibrio che mette in alleanza gli estremi. Vale anche il contrario, se siamo troppo umili avremo sicuramente anche un lato di arroganza che ogni tanto uscirà fuori con alcune persone...generalmente le più vicine e in confidenza.

 

La luna in bilancia parla di relazioni, vi ricordo che come ci relazioniamo con noi stessi lo faremo con gli altri. Siamo sempre molto più inclini a scaricare le tensioni con chi ci ama perché abbiamo confidenza e rimane a portata di mano, entrando in giochi di potere per paura di mostrare la nostra fragilità e, a volte, aver bisogno di chiedere aiuto ma sentirci deboli al farlo. Questo accade perché nel patriarcato bisogna essere forti, i più forti e indipendenti possibili, dimenticandoci che tutti, in questa Terra, abbiamo necessariamente dei bisogni e uno di questi è il sostegno. Certo è un lavoro personale renderci il più possibile indipendenti a livello mentale, fisico, affettivo, emotivo ma il sostegno tra simili e alla pari è importante. Questa vita ha poco di facile, soprattutto con le strutture che ci siamo creati dentro e fuori e i cuori sono rimasti nascosti così a lungo, per protezione, che ora hanno paura a mostrarsi, hanno paura di soffrire ulteriormente senza comprendere che la vera sofferenza sta finendo e finirà, solo nel momento in cui il cuore tornerà ad essere il protagonista della tua vita.

 

Allora non ci sarà più bisogno di potere e potremo accogliere ogni aspetto dell'Essere senza giudizio né paura di essere feriti. L'umanità potrà risorgere con nuovi ideali, valori, credenze liberatorie, talenti e, finalmente, il sostegno tra simili sarà naturale e, allora, i bisogni spariranno.

 

Osserva con i tuoi cari che dinamiche avvengono. Osserva ogni volta che metti la corazza e hai paura. Osserva ogni volta che fai entrare troppo o chiudi la porta, che parte di te lo fa? che bisogno nasconde? Osserva cosa c'è dietro i tuoi comportamenti, la tua rabbia, i tuoi lamenti, le tue rigidità. Riprendi un dialogo col tuo cuore, lui parla nel silenzio dei sensi, una fioca voce esce da dentro, molto dentro.... ma se gli dai spazio ricomincerà a farsi sentire. lascia andare il potere, tu non sei meglio di nessuno...e nessuno è meglio di te...non ne hai bisogno di sentirti più bella, forte, intelligente, saggia degli altri...sii te stessa senza sforzo, senza dover dimostrare o avere apprezzamenti....e se lo fai osservati e guarda cosa c'è dietro, che bisogno hai di farlo.... chiediti dove sei quando non sei nell'amore e quante volte al giorno accade?

 

Usa questa luna se hai die legami difficili, ti propongo un rituale che trovi nel Libro "Il Manuale della strega moderna" di prossima uscita in cartaceo con tanti nuovi temi e rituali per te:

 

RITUALE PER SCIOGLIERE LEGAMI KARMICI

 

Questo rituale può essere molto potente se l’energia investita e intrappolata in quel legame che volete sciogliere è tanta. Ricordatevi che il legame karmico è sempre un grande Maestro e non finirà finché non scatta qualcosa dentro, qualcosa che vi fa sentire che non ne avete più bisogno. L’uso di tecniche di perdono e armonizzazione possono aiutare a sciogliere con amore qualcosa di molto vecchio, ma sempre, è importante che si arrivi a una comprensione interiore e alla gratitudine di aver vissuto quell’esperienza con la persona. In effetti, dietro a queste esperienze c’è il nostro più grande talento che si sviluppa quando riusciamo ad affrontare, accogliendo, la lezione che ci porta.

 

Occorrente:

·       -  una candela rossa

·       -  incenso

·       -  una coppa di acqua benedetta o di cristalli di quarzo rosa o acqua

diamante

·       -  una coppa di sale grosso

·       -  un uovo di gallina di fattoria (senza timbri o marchi di inchiostro)

·       -  un nastro nero

·       -  carta e penna

·       -  una forbice

·       -  uno spazio dove bruciare il nastro e la carta (ciotolina o tazza)

 

Disporre gli oggetti in uno spazio comodo davanti a voi. Accendere la candela e l’incenso. Scrivere sul foglio di carta il nome e cognome della persona con cu sciogliere il legame e disporla sul sale.

Chiudere gli occhi e concentrarsi espandendo il vostro centro di potere, tre dita sotto l’ombelico. Ripetere il tuo nome tre volte, invocando le Forze Divine di altissima vibrazione di amore.

Pausa

Respira profondamente e prendi il nastro nero e legatelo al braccio o polso. Senti la sua presenza, ascoltalo. Visualizza davanti a te la persona con cui vuoi tagliare il legame e sentila presente. Invitala a questo rituale.

Pausa

Fai un bel respiro profondo e ripeti queste parole: “Qui e adesso, per il potere della mia volontà e il potere conferitomi, rompo e annullo qualunque promessa di fedeltà io abbia fatto a .........(nome e cognome) e mi ritengo completamento libero/a da qualunque influenza e legame negativo, così è e così sia” (ripetere tre volte).

Visualizzare l’energia di legame che si scioglie tra di voi. Ripetere: “Tutto ciò che è stato ora non è più, io ti libero e voglio libertà, io ti restituisco tutta la tua

energia e voglio recuperare ciò che mi appartiene e che ti ho donato” Respirare.

 

Pausa

 

Restare in attesa sentendo l’energia muoversi da te verso lui/lei e da lui/lei verso di te, ristabilendo l’equilibrio. Alla fine dire: “Io ti ringrazio per tutto ciò che mi hai insegnato, andiamo in pace.”

 

Prendere le forbici e quando ci si sente liberi, tagliare il nastro e metterlo sul sale. Portare le mani al cuore e sentirsi profondamente in pace e grati. Se così non fosse il rituale non ha finito di sciogliere ciò che c’è, o perché ancora non è stato integrato veramente l’insegnamento o perché non è ancora tempo e non sei pronto/a.

 

Continua qui se senti pace. Passa l’uovo senza romperlo sul tuo corpo, come per fargli assorbire la negatività e ciò che rimane di questo legame su di te. Poi lo butterai via senza romperlo.

 

Prendi il nastro e il foglio di carta con il nome di questa persona e li bruci, raccogliendo la cenere che butterai insieme al sale nella terra. Bevi l’acqua alla fine del rituale. Ringrazi profondamente.

 

 

Ricordati che questo rituale scioglie in superficie e che ogni legame karmico è una grand elezione e non se ne andrà finché non avrai davvero integrato quella lezione....cercala dietro le sofferenze che ti provoca prima di fare il rituale, sarà sicuramente più effettivo.

 

La luna piena sarà alle 14.37 ora locale italiana. Puoi fare il rituale anche la sera o la mattina presto, se non potessi puoi farlo il giorno dopo o il giorno prima. Sempre me lo chiedete, ricordatevi che l'effetto della luna piena rimane per tre giorni prima e tre dopo, l'importante è che la sua posizione rimanga in bilancia e non cambi posizione altrimenti le tematiche diventano altre. 

 

Buon Plenilunio naviganti!

Ometeotl! (Sia l'unità composta dai due principi uniti nell'UNO)

 

Ollin <3