EQUINOX: MESSAGGI PER L'UMANITA': IL MONDO SOTTILE CI PARLA....OLLIN

Siamo alle porte di ciò che viene chiamato sulla Terra Equinozio, il giorno e la notte diventano uguali, alla pari, tante ore di luce come saranno quelle di notte. Alla pari, che bella parola da imparare e mettere in atto nella vita quotidiana...andiamo verso un tempo in cui nessuno sarà sopra a nessun altro, saremo tutti alla pari e riprenderemo i nostri ruoli dentro di noi, manifestando l'uguaglianza, questa parola che spaventa inconsciamente a molti perché ci rende tutti degni delle stesse cose, all'apparenza nessuno speciale, ma in verità, lo siamo tutti. Ognuno di noi ha qualcosa che lo contraddistingue ed è speciale così com'è e non per quello che il sociale vorrebbe che fosse.

 

Andiamo verso la riconquista della libertà di essere, quella che ognuno di noi si dovrebbe riprendere, andiamo verso il tempo della ricongiunzione con il tutto, quel ricordo che esiste dentro ognuno di noi di qualcosa di così immenso di cui tutti siamo parte e nel quale ci fondiamo perdendo la nostra identità e diventando l'esistenza intera. Siamo nei tempi in cui la pulizia del karma avviene necessariamente per trasformare le nostre menti, corpi, emozioni in qualcosa di più autentico ed evoluto, il karma, infatti, non si pulisce ma si integra e ci trasforma, perché dietro a quelle esperienze esistono i nostri talenti migliori e la nostra miglior versione di vita. Ciò che mi ha fatto soffrire diventa il mio talento, la mia risorsa più grande perché mi fa sviluppare qualcosa per uscirne, per integrarlo, per comprenderlo, per accettarlo e quel qualcosa si chiama AMORE.

 

"Siete nel tempo in cui le forme obsolete smetteranno di esistere, in cui le polarità si ricongiungeranno per acquisire nuova forma, in alleanza ed equilibrio. Questo è ciò che avete scelto per voi in questa vita e nelle prossime incarnazioni sarà sempre meglio. Ognuno ha la forza per scegliere ciò che preferisce, l'Anima è eterna e non ha fretta di fare, ma di Essere. Il passaggio di distruzione delle vecchie forme, del potere centralizzato, di disuguaglianza, di separazione, di falsità, verrano distrutte e passeranno attraverso un tempo in cui non saprete più chi siete. Questo momento sarà una rottura interiore di ciò che vi rendeva sicuri, anche se infelici. Sarà un tempo in cui si può ricostruire sulle macerie qualcosa di migliore. Sarà il tempo del silenzio e della comprensione. 

 

Allora il tempo dell'irrazionale e del femminile che è stato inizierà a fiorire e verrà accolto, allora il tempo del patriarcato e dello sviluppo della razionalità verrà integrato e si riuniranno dentro ognuno di voi, cogliendo il fiore necessario per far fiorire l'esistenza. Nulla va distrutto ma tutto va trasformato e naturalmente sta accadendo perché il tempo dell'unità interiore bussa alle vostre porte. Ancora resistete e molti di voi sono aggrappati agli specchi, alle strutture obsolete che vi hanno portato a creare una vita fuori dal vostro programma primario. Arriveranno momenti in cui, anche i più resistenti cederanno all'amore.... e anche se non si riconosceranno e passeranno la grande crisi epocale, dopo, solo dopo, abbracceranno il nuovo stato di esistenza che gli viene offerta.

 

Nulla è stato imposto tutto è stato scelto, In alcune parti del vostro cervello esiste un file di memoria antichissima, vengono chiamati registri akashici e così sono... dentro di voi e in ogni momento accessibili a una condizione: vibrare nell'amore infinito. Solo lo Spirito ha accesso alla Verità universale, quella che vi racconta di esser parte di un grandissimo organo in evoluzione costante, questa evoluzione si chiama movimento, non ha uno scopo preciso né una meta, solo si muove a spirale e diventa ogni giorno qualcosa di diverso, acquisisce forme impensabili solo per sperimentare, crescere, diventare qualcos'altro infimamente, per poi sparire nella materia oscura e ritornare all'inizio che non sarà mai come prima. Di cosa ti preoccupi allora? hai avuto migliaia di forme e altrettante ne avrai, nulla fermerà questo movimento, potrà rallentare o accelerarsi, ma sarà costante.

 

Ogni volta che non fluisci con lui troverai gli ostacoli, che ti serviranno per servire il tutto, perché con ciò che sperimenti stai alimentando altri e altro di cui non ricordi, ma dentro di te esiste anche questa informazione. Allora, il tempo delle memorie arriverà e non ci sarà nessun motivo per dimenticarti chi sei perché non ci sarà nessun giudizio su ciò che hai sperimentato e, quindi, nessun dolore.

 

Qualcosa dentro di te sta cambiando...il movimento dell'esistenza sta facendo spazio... sii quello spazio, ascoltalo in silenzio...è lì che Dio ti parla, è lì che sei un UNO col tutto, è lì che ricorderai chi sei."

 

Ollin